Saldi: un peccato.. di gola

Sarà che giro svogliata osservando le vetrine, e vedo sempre le stesse cose… e no, non sono sempre e solo le stesse cose della stagione invernale saldata, ma proprio sempre le stesse identiche cose DA ANNI: magliette informi, colori neutri (quando non vomitosi), paillette e borchie a profusione (Echeppalle!), tagli improponibili, taglie in-mettibili, sempre gli stessi cappotti, sempre le stesse maglie, fantasie drogate di manie di protagonismo… il tutto condito dai soliti saldi stitici che mi rovinano sempre l’umore della giornata. Per giorni interi.

Disney Princess Cupcakes

Difronte a tale sconfortante devastazione, mantenere i buoni propositi e rispettare il piano di risparmio non è mai stato così semplice.

Almeno fino a quando non capiti nelle tue bottegucce di fiducia.

Ma in quel caso l’acquisto, oltre che essere mirato e oculato.. è anche miracolato. Nel senso che è un miracolo che riesci a farlo, trovando quello che cercavi al giusto prezzo. Quindi non puoi non farlo. il tuo armadio lo reclama a gran voce!

vintagecloset

Sappiate che, in ogni caso a prescindere da quello che vedrete, sono più che soddisfatta di me stessa, della mia virtù, e dei miei saldi: erano tutte cose che mi servivano (rimpiazzi, qualche sfizio innocente da pochi euro, e via).

Veniamo quindi ai tanto richiesti saldi di NonnaSo: siete curiose di sapere come mi sono destreggiata? Ma ovviamente: seguendo alla lettera i miei stessi consigli! E come vi dicevo, sono riuscita a soddisfare la mia lista dei desideri in un budget ultra-contenuto di circa 20€ per gli accessori e varie, e 50€ per gli stivali.

Impossibile dite? No, frutto dell’arte di sapersi accontentare e di anni, anni, anni di pratica (beh dai non così tanti… più che altro frutto della disperazione, ecco). E poi, c’è anche qualche trucchetto.

Non considero, ad esempio, come saldi, quel paio di cose “che mi servivano” e che ho aspettato finora per comprare (ma partendo da un prezzo già stracciato e non essendo in saldo ho comprato lo stesso). E di certo non considero saldi i libri… 😦 ok, questo forse può sembrare un po’ barare.. ma la cultura non è mai “NON-necessaria” e in ogni caso non si può deprezzare.

La vostra NonnaSo, comunque, si è limitata a comprare qualche oggettino carino:

– una bella tazza (con gatta, ovviamente!) per “pensionare” la storica tazza del teatime (mai più acquisterò ceramica Raku… bella quanto volete, ma dentro e fuori dal microonde finisce sempre per creparsi e a me poi piange il cuore a buttarla via in meno di un anno… con quello che costa!): 2,90€ dal Paradiso delle sorprese

cat-mug

tartan-plaid-scarf-nd-mug

– la tanto sospirata sciarpa di plaid – tartan… finalmente trovata nella fantasia di colori che volevo io (assolutamente vintage!!) e soprattutto al PREZZO che volevo io! 12,50€ da Rossella Carrara… i love it!

tartan-plaid-scarf-rossella-carrara

(e piace anche alla bigiola…gliela devo nascondere quando non la indosso…)

gattabigia-tartan

La sciarpa – caldissima in queste fredde giornate, ne sono stracontenta! – sostituisce la camicia che avrei voluto comprare.. non ho trovato la combinazione di fantasia di tartan che mi piacesse + materiale che mi comodasse (no seta o acrilici puzzolenti, io volevo un bel cotone onesto!) + prezzo agevolato (i negozi se ne approfittano e a meno di 20€ non c’è nulla neanche dai low cost… e allora che se le tengano!).

Si ispira alle due sciarpe dei desideri che ho cercato in lungo e in largo: questa e quella di Zara (che continua ad avere un costo altino e perciò è stata depennata e sostituita con la sorellina low cost)

plaid-scarf

plaid scarf

In più, dubito che lo stile “boscaiolo” mi avrebbe donato alla lunga… vesto già sciatta abbastanza.

– un secondo paio di calzettoni “pecorella” da Tezenis: fuori lana tricot, dentro morbida pecorella di peluche… 4,50€ ben spesi!

calze-tezenis-christmas-2013

Ankle boots per sostituire quelli che ho già, e che dovevano rispettare dei precisissimi, e molto restrittivi canoni: dovevano essere del marrone scuro /cuoio che dicevo io (mentre di questa stagione ho visto solo e soltanto cammello e caramello… a noia!), altezza alla caviglia, tacco comodo, suola di gomma o comunque alta, per attutire la camminata (visto che sarebbero stati gli stivali “da combattimento/camminata” e che di strada ne dovranno fare, prima di abbandonarmi!) e soprattutto di un prezzo ultra-contenuto!

Mi rifiuto, infatti, di sborsare cifre che vanno dai 70€ in su per un paio di “scarpe da ginnastica a collo alto”, come gli stivaletti che fanno al giorno d’oggi (parlo proprio come una nonna, lo so, ma se serve a farvi capire di non farvi fregare …ben venga!).

Alla fine li ho trovati, in sconto a 40% (esosi, ma di meno costosi ci sono solo i cinesi in simil pelle, mentre questi almeno sono in morbido cuoio) ed ho pure stupito me stessa: sono riuscita a trovarli esattamente come li desideravo! Con il sopra-stivale simil-paillettato (ma non kitsch!)… dovevano essere miei! E sono anche comodi, con un po’ più di tacco rispetto al rasoterra, di cui la schiena mi sarà grata (altra considerazione da nonna…ahahah!)

IMG_3557

IMG_3556

– Due paia di slip e una canotta color canarino, da Intimissimi, Corso Vercelli (dove c’è già il 50% sulla merce esposta e una collezione con cose più interessanti rispetto a quelle degli altri negozi della stessa marca). 9,90€ la canotta color canarino che, senza falsa modestia, mi sta d’incanto. E’ un colore che ho sempre amato, tenue e primaverile, e che non ho mai trovato nella giusta tonalità… non potevo lasciarmela scappare, mi sta troppo bene: ed è una ventata di allegria già solo indossarla 😀

canotta gialla intimissimi

– infine, ho convenientemente aspettato che Kiko cominciasse a mettere al 50% un po’ di prodotti, soprattutto la Dark Heroine collection. Non ho più trovato la tonalità del rossetto che volevo (la più scura, quella della campagna marketing) ma non fa nulla..era uno sfizio in più e poi magari sarebbe finito dimenticato nel cassetto perché io i rossetti non li so portare… ho optato invece per concedermi il fard in stick a 3,90€ e poi ho approfittato del tutto a 1€ per provare il 3D ifting serum viso e contorno occhi. A dire il vero il contorno occhi l’ho preso per la mamma… (si, voi direte, tutte scuse…ma ve lo giuro. Per fortuna, nonostante l’età si faccia sentire, ancora rughe non ne ho! Ma lei se ne lamenta sempre quindi ho pensato di farglielo provare :D)

KIKO

In verità leggendo poi con più attenzione, anche il siero viso sono un po’ indecisa se cederlo a lei.. non si tratta di un trattamento (tipo crema da mettere la notte) ma di un’azione d’urto da fare prima di un evento importante… è temporaneo, insomma, va applicato prima del trucco per “tirare su” e con il passare delle ore, mentre mantiene il trucco, alla fine l’effetto stempera e finisce lì.

Boh insomma: per 1€ non glielo potevo mica lasciare in negozio. Poi vedremo 😀

Sono ancora in ricognizione per “lasciarmi ispirare”.. ma il mio portafoglio si aprirà solo e soltanto se sarà strettamente necessario (es. previa temporanea infermità mentale, colpo di fulmine, etc.). ho adocchiato qualche cosa sfiziosa ma come dire.. nulla che (fortunatamente) mi abbia fatto battere il cuore! Di tachicardia!

(come ad esempio la camiciola di Sisley color senape dentro cui ho lasciato il cuore… ma che aveva ancora uno sconto del 40% che secondo me si può aumentare.. o questa bella camiciola di Pull & Bear che non ho trovato della mia taglia e dal cui acquisto mi ha salvato una telefonata…. forse il santo protettore dei miei risparmi): pull-and-bear-camicia

E menomale!!!!

ps. comunque, se lo chiedete a me.. quest’anno il primo premio “Paradiso dei Saldi” va… per onestà dei prezzi, ampiezza collezione e disponibilità taglie, gusto dei tagli, bontà dei tessuti…

..a MANGO.

E vi ho detto tutto.

Annunci