Winter special: sciarpe, guanti, cappelli & co.

In questi giorni il “morso” del freddo comincia a farsi sentire (come se non ve lo avessi già detto e stradetto e ripetuto) e  a  me, come sapete, torna un pò la fissa degli accessori invernali: sciarpe, guanti, cappelli, cappotti…tutti lì belli pronti nei relativi armadi e cassetti per essere tirati fuori e, finalmente, usati.

Dico finalmente perchè, a dispetto del mio odio feroce per il freddo, per me è un piacere indossare le mie mille e mille sciarpone, una diversa per ogni ora della giornata (si, ne ho così tante, e si, le adoro tutte!). Un pò meno un piacere indossare guanti e cappello, che metto proprio se e solo se costretta dalle temperature rigide, ma comunque anche loro se ne stanno (un pò meno numerosi) in attesa delle mie attenzioni.

Con i cappotti quest’anno sono un pò pigra: da quando ho comprato con i supersaldi intelligenti questa estate un parka imbottito di Pull&Bear ho praticamente sempre addosso quello (incredibile quanto possa tenere caldo… o forse è la vecchiaia che mi mette le scalmane addosso???): ma insomma, arriverà anche il momento dei capotti. Soprattutto di quello rosa comprato al mio compleanno e mai messo perchè ha cominciato il giorno dopo a fare caldo (maledizione!)

Il vasto rifornimento di accessori (alcuni non messi da anni perchè tendo a fissarmi sempre sui miei preferiti, tipo la copertina di tartan presa lo scorso anno, quella color zafferano presa ai saldi di Zara, oppure il collo di peluche rosa preso due anni fa da Bershka – ehi, vanno ancora di moda!!-) non mi impedisce di certo di andare a rifarmi gli occhi ogni volta che vedo un negozio con un bel display di accessori per il freddo. L’occasione del resto fa la donna ladra e qui si sta già pensando ai saldi 😀

Ecco allora una piccola select di accessori, giusto per darvi un’idea (qualora non abbiate già la vostra) su “cosa va” quest’anno per combattere il freddo.

Partiamo dalla sezione Cappelli, che già dimostra che quest’anno, il senso del ridicolo se ne va un pò in vacanza (beato lui).

Accanto ai cappelli “classici”, tipo la calottina, quello di maglia più o meno fatto a mano, e quello di maglia floscio (che resta uno dei miei preferiti), tornano di gran moda i cappelli con i pon pon…. e mica con dei pon pon qualsiasi eh…

zara-cappello-melange

Zara

Ebbene si: quest’anno è l’anno dei berretti da bambinetta…  la piccolina che  c’è in me gioisce, e  VUOLE!

oysho-berretto-ponpon

oysho-berretto-bear

Oysho, berretto coi ponpon

zara-berretto-orecchie

Zara

bershka-beanie-fiocco

se volete distinguervi dalle masse, potete sempre provare qualcosa tipo questo Bershka, col fiocco invece che con le orecchie…

 

Quest’anno, però, è anche l’anno del cappello floscio, a tese larghe.Quanti ne ho già visti in giro per le strade (anche da settembre quando c’erano ancora 25 gradi all’ombra)?

Quanti ne ho già visti che mi viene la nausea se solo ci penso, quanti indossati alla cavolo, quanti?

Oysho, cappelo crochet

Oysho, cappelo crochet

Bershka, cappello di un orribile color cammello

Bershka, cappello di un orribile color cammello

zara-cappello-tesa-canvas

Zara

 

 

Per fortuna quest’anno è anche l’anno del ritorno dei glamourous anni ’20, con quelle deliziose calottine da cinema muto e…acceessorize-calottinaaTenetevi forte… si: i TRUBANTI di stoffa!

zara-turbante

Zara, turbante dettagli preziosi

 Rubati direttamente dal guardaroba della Bella Otero, i turbanti di stoffa mi lasciano perplessissima. Voglio dire: come idea li amo, ma addosso?

Sembreranno finalmente tutte più nonne di me, andando in giro così conciate???

Fialmente quest’anno mi sentorò parte della corrente, dunque, con la mia nonnaggine e la predilezione per le sciarpone scialle… si, perchè quest’anno di gran prepotenza vanno le sciarpone-scialle, i poncho, le sciarpone-copertina, le mie preferite!

Zara

Zara

Zara

Zara

Oysho

Oysho

Oltre ovviamente a restare sulla cresta dell’onda le sciarpe di tartan, flanella, lanetta, & co. ADORO. menomale!

Mango

Mango

M,ango- pied de poule

M,ango- pied de poule

Mango

Mango

Mango

Mango

OVS

OVS

Zara

Zara

Zara

Zara

Reggono, ma in minoranza, anche i colli di pelliccia (Rigorosamente FINTI, finterrimi, che più finti non si può mi raccomando!)

Zara

Zara

E le sciarpe di lana tricot, fatte a mano, fatte a macchina ma lavorate a maglia.

Zara

Zara

Io ho quelle vere, fatte dalle manine sante della mamy, quindi doppi punti 😀

Nel caso vogliate abbinare qualcosa di distintivo al vostro barboso outfit scarpa+ cappello normalissimi… vi lascio a meditare su una chicca scoperta da OVS: i guanti con le frange.

ovs-guanti-frange

Voglio dire, come se le frange non le avessimo già messe dappertutto, giusto? Ma insomma io ve l’ho detto, quest’anno il senso del pudore è andato un pò in vacanza, pare, perciò…

E a tal proposito, …io non arriverei a tanto, ma #sapevatelo che vanno ancora di moda (e non solo fra gli under 10) I PARAORECCHI di pelusch! Croce e delizia della nostra infanzia anni ’80…

Accessorize-paraorecchi

Accessorize-paraorecchi

ps. vi racconto tutto questo mentre me ne sto avvolta in un doppio giro di copertina di tartan, e in mezzi guantini di lana..si, oggi in casa mia fa più freddo che mai, maledizione!

 

 

 

Annunci