Questi saldi un po’ così 

Mai più pensavo che avrei parlato bene di questi saldi, e invece…

Ero partita con il solito disgusto, pronta a snobbare vetrine su vetrine che avrebbero esposto micragnosi saldi al 20%, e invece… (A fare il 30% resta solo intimissimi, che per me può morire, e tutti gli altri sono già passati dal 50 in su – che poi siano veri, resta da vedere)

Già commentavo annoiata questi saldi iniziati quando non mi serve niente (eia, credici) e con la roba buttata lì che mi fa sempre venire l’irritazione cosmica (perché se c’è una cosa che proprio non sopporto e’ la roba buttata lì e il modo in cui certi negozi – quasi tutti in effetti – sistemano la merce per darla in pasto alle orde di maniache dei saldi assatanate), e invece….

WOW bubble pop art

WOW bubble pop art. Surprised woman with opend mouth. Vintage comic poster with a girl. Pop Art illustration of a woman with the speech bubble. Party invitation. Birthday greeting card

Invece mi è toccato quasi fare a botte per certi piccoli sfizi che mi sono voluta comunque togliere, con un budget iperlimitatissimo e tanti sogni che nel cassetto resteranno ancora per un gran bel po’.invece, mi è toccato ricredermi,ma alla grande proprio, e meravigliarmi difronte a tutte queste vetrine con i 50 e 70% (sogno o son desta) e i capi della stagione appena passata in saldo. Non le ciofeche degli anni 80. Non dappertutto, almeno.

E allora voglio farvi come al solito la mia lista dei negozi “Must pass”, ovvero dove ci conviene già andare a buttare il naso per curiosare e, perché no? Fare qualche buon affare.

E vi avviso fin da subito: io faccio shopping per essenziali, che poi si rivelano sempre essere più o meno l stesse cose… Capi basic, tshirt (perché non se ne hanno mai abbastanza), pigiamoni (perché decisamente non se ne hanno mai abbastanza!), qualche articolo di makeup particolarmente interessante, cose di gatti (perché non se ne hanno mai abbastanza, scherziamo?.), mutande… Insomma ci siamo capite, tutte quelle cose senza cui una ragazza proprio non può vivere.

Tshirt dei gatti, ad esempio, davvero, come fate a stare senza?? Ecco se vi interessa ho trovato quella che avevo lasciato questo autunno (perché costava troppo) a 3,99€ da Calliope in Via Torino: lo store ha aperto da pochi mesi ma continua a restare uno dei miei preferiti, e ci entrò ogni volta che ci passò davanti (quindi almeno 1 volta a settimana). Hanno sempre qualche sconticino anche non durante i saldi, ma durante i saldi si superano e mettono tutto, ma proprio tutto in saldo, dal 50% in su. Una festa.

L’unico consiglio che vi do e’ di stare lontani dai maglioni e dai filati in generale… La qualità e’ pessima, peggio delle cinesate, puzzano…ci somma, roba cheap, mentre invece il cotone delle t-shirt e magliette varie e’ ottimo per me. Lavi e rilavi e non fanno una piega, le t-shirt e maglie (anche casual chic) di Calliope per me promosse a pieni voti. Anzi a partite 7,99€ c’è una bella scelta di camiciole e felpine “da lavoro” adatte a tutte le occasioni, fra cui ho portato a casa una specie di felpa/blusa blu con pence sulla schiena e intorno color zafferano che ADORO, sul serio, ADORO.


Per quanto riguarda il capitolo tshirt avrei anche fatto un giro da Pull and Bear, altro negozio che adoro e dove entro ogni due o tre giorni perché sono drogata, letteralmente, delle loro tshirt (ne hanno almeno una a tema Gattuso in negozio SEMPRE, come fai a non amarli??), ma i saldi sono ancora un po bassini… Credo che aspettando un paio di settimane possiamo fare di meglio. Lo terrei in stand by, assieme a Stradivarius, BershkaH&M e Zara, i soliti modelli diesel che iniziano piano e poi sbragano a fine periodo.

Passando poi all’argomento intimo e pigiami, e saltando a piedi pari il già citato Intimissimi (ma ci butto dentro anche lo zoccolame di Yamamay e Victoria’s Secrets – ve ne prego!), buttiamoci direttamente su Tezenis. Che a milano ha appena aperto un nuovo store in Corso Vittorio Emanuele, proprio di fianco a Oysho… Il triangolo delle Bermuda, l’angolo della morte… Esci da uno e entri dall’altro e. Vuoi. Morire.

E farti seppellire in uno di quei bei pigiamoni fuffosi di pelliccetta e pail, di plaid, a pelo semilungo....si, uno di quelli che ti devi vendere un rene per comprare (almeno da Oysho, dove siamo ancora coi saldi al 30%, ma li perdoniamo per la bellezza inarrivabile delle cose che vendono: ho visto infatti un passamontagna/cappuccio di ciniglia “a orsetto” per cui ho deciso di tornare a vedere se fanno qualche sconticino in più, più avanti….).


Da Tezenis, invece, nel nuovo store che espone la collezione speciale di pigiamoni e felpette da casa in pelo-peluso… C’è già il 50% di sconto e la sfida è accaparrarsi il capo scelto rima che qualche altra vecchiaccia ve lo freghi da sotto il naso, …oppure sapervi accontentare senza comprare tutto il negozio.

Sapete che entrare in quel negozio mi mette allegria? Vedere tante donne che, come me, si accapigliano non per comprare l’ultima infraculo da competizione in lame’ leopardato ma chilate e chilate di pigiamoni che meno sexy e più i-dont-care-a-fuck non si può mi raddrizza le giornate, davvero. Mi fa sentire meno aliena è più umana. Mi fa sperare nell’umanità, ecco

Io, forte della mia forza e parsimoniosa nella mia parsimonia, ho ceduto solo per questa felpine in pile a pois (come resistere ai pois??) con cappuccio a muso di gatto (capite??)

A 9,90€ un affarone, no?


Mi sono lasciata anche tentare dal maglio cin di lana nero con bordo a inserto di piume… Ho sempre adorato i boa di struzzo r non ho saputo resistere. Il maglione in se veste bene, peccato che una volta a casa, solo per provarlo (non l’ho ancora lavato, ma ne vedremo delle belle), alla fine pareva che Muffin avesse finalmente realizzato il suo sogno di catturare e spiumare un corvo.

Not cool. Quasi quasi sono pentita in effetti.


Ma sulla felpa no, la felpa e’ stata un colpaccio.

Da Alcott, poi, ho trovato una cosa che cercavo da un po: uno di quei caldi colli lanona fuori e pelliccetta dentro… Era l’ultimo, anche qui ho dovuto venire quasi alle mani con una stronzetta che voleva fregarmelo, ma alla fine ho vinto io (per il resto, Alcott potete saltarlo tranquillamente… Poca roba poca qualità e butta dentro antipatici da morire).

Mai mettersi fra NonnaSo e la pelliccetta sintetica!

Per quanto riguarda il make-up, invece, ho battuto il solito: Kiko ha già il 50%, ma solo sulla collezione natalizia, e in alcuni casi il prezzo e’ fin troppo alto, per quella che è la qualità, anche così (un set con 5 pennelli, carini ma per l’amor did dio, 40€?!?!?). Ho preso li dispensabile, ovvero la matita doppia shape&shimmer marrone/crema che mi serve per il trucco occhi (io adoro le matite chiare per definire i punti luce, con gli ombretti e il pennello non riesco mai a farlo!)

Più avanti andrò a litigare con le odiose commesse Sephora per vedere se hanno qualcosa di interessante, per il momento ho buttato solo un occhio alle vetrine ma non ho avuto la forza di entrare. In centro ho visitato anche Wycon e Nyx, ma se vi dicessi che ogni volta che ci entrò poi esco a mani vuote, perderei la vostra stima? Non riesce mai a piacermi nulla, e per i saldi Nyx ha messo solo un paio di palette al 20% e il resto ciccia. Che vergogna.

Sono passata invece da Coin, a sbirciare i saldi (dal 30 al 50… Possono fare di meglio) e perché avevo bisogno di correttore e fondo invernali, e mi trovo bene con Catrice,quindi…

 Quindi niente, oltre a correttore e fondotinta matte non mi sono fatta sfuggire l’ultima paletti a ben conservata dell’edizione speciale di Natale… Un paio di marroni ma sopratutto i colori chiari che io uso molto per la piega dell’occhio e il trucco giornaliero. Non era scontata ma a 8,99€ si poteva fare no? 

  


Cosa me ne dite non è carina?

Che dirvi di più, non so se sonni stata buona o cattiva a questi saldi, e non so nemmeno se ho finito… Quello che so è che per il momento non ne sono delusa.. Per fortuna!

E a voi come sta andando, che impressioni vi siete fatte? Avete già comprato ualcoss? Vi siete date alla pazza gioia??

Annunci